music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

lucrecia_dalt_syzygyLUCRECIA DALT – Syzygy
(Human Ear, 2013)

Fin dal titolo, “Syzygy” spinge le sperimentazioni di Lucrecia Dalt al di là dei confini del linguaggio. L’artista catalana, berlinese d’adozione, vi coniuga infatti in poco più di mezz’ora una pluralità di registri comunicativi, tanto dal punto di vista linguistico che sonoro.

Declamando – più che cantando – testi di ispirazione filosofico-cinematografica in tre lingue appare alla ricerca di nuovi codici, al pari di quanto avviene nel suo universo di frammenti e pulsazioni elettroniche che gravitano privi di sostanza in un vuoto allucinato.

Parole e suoni sono plasmati secondo le forme riconoscibili di versi e note riverberate, ovvero ridotti all’afasia e alle frequenze subliminali di un grado zero espressivo.

(pubblicato su Rockerilla n. 398, ottobre 2013)


http://www.lucreciadalt.com/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 24 ottobre 2013 da in recensioni 2013 con tag , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: