celer_climbing_formationCELER – Climbing Formation
(Entropy, 2013)

Tralasciate per un attimo le nuove e per certi versi sorprendenti derive innestate con i suoi due nuovi progetti Rangefinder e Oh, Yoko, Will Thomas Long ritorna all’abituale alveo di Celer con uno dei lavori più evanescenti ed eterei tra i cento e oltre pubblicati negli anni sotto tale denominazione.

L’idea sottostante all’ora abbondante di soffi ambientali, articolata in quattro tracce, della quale si compone “Climbing Formation” nasce a mezz’aria tra terra e cielo, tra i riflessi di un tramonto senza fine, inseguito da Long nel corso di un viaggio aereo che lo riconduceva all’attuale residenza giapponese.

Calda e vaporosa è appunto la consistenza delle undici “concatenazioni” che formano le quattro pièce, dilatati frammenti generati da organi, synth e loop assortiti, espansi fino a sublimare bagliori corruschi cristallizzati in una durata, al solito, imponente ma in questo caso fedelmente rappresentativa della placida narcolessia di iterazioni e graduali punti di snodo di composizioni le cui frequenze subliminali a volume elevato rivelano l’incessante moto degli elementi di un’atmosfera impalpabile.

http://www.thesingularwe.org/celer/

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.