music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

candie_hank_demonsCANDIE HANK – Demons
(Shitkatapult, 2014)

Vent’anni di attività intensa e sfaccettata, sotto una decina di diversi alias, hanno condotto il tedesco Patric Cremer a una nuova incarnazione, che riveste il suo approccio destrutturato di un’estetica analogico-sintetica costellata da beat, vibrazioni e impulsi liquidi.

Sotto la denominazione Candie Hank, Cremer racchiude in “Demons” un nevrotico universo 8-bit, non circoscritto al retrofuturismo da videogioco anni ’80 ma cesellato da micro-suoni, inserti dati da strumentazione reale e tenebrosi inserti vocali.

L’allucinata visionarietà sottesa al lavoro, conferisce un tono tutto sommato giocoso ai mille incastri tra le note sintetiche dell’artista tedesco, depotenziandone la respingente superficie post-punk.

http://www.candiehank.com/

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 26 aprile 2014 da in recensioni 2014 con tag , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: