music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

tobias_hellkvist_cayTOBIAS HELLKVIST – Cay
(Dronarivm, 2014)

Un’unica traccia dalla durata di quasi diciotto minuti rappresenta il contributo di Tobias Hellkvist all’ideale atlante ambient-drone compilato, uscita dopo uscita, dalla russa Dronarivm. Seguendo i movimenti ciclici e graduali di una marea, “Cay” descrive una parabola nella quale modulazioni diafane si increspano in cascate di frequenze granulose e distorte per poi ripresentarsi sotto una forma di pura astrazione sublimata in forma di ariose persistenze droniche.

La sequenza appiana l’antinomia tra le diverse consistenze della materia sonora elaborata dall’artista svedese, nella stessa misura in cui impeto e leggerezza, luce e tenebre si combinano nel corso della lunga traccia unica, conferendo ininterrotte dinamiche a un formato espressivo non facile da sottrarre al rischio della monotonia.

Hellkvist nell’occasione ci è invece riuscito compiutamente, catturando in “Cay” un processo in divenire di ricombinazione di forze dotate di polarità opposte che, ricondotte ad unità, restituiscono un amplissimo spettro dronico.

http://www.tobiashellkvist.com/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 29 giugno 2014 da in recensioni 2014 con tag , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: