music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

rooms_delayed_flickering_tracesROOMS DELAYED – Flickering Traces
(Laverna, 2014)

Un breve viaggio di ventun minuti, ripartito in cinque tappe, costituisce la più recente testimonianza sonora del bolognese Vincenzo Nazzaro, che sussume le sue esplorazioni ambientali sotto l’alias Rooms Delayed.

È ambient purissima allo stato gassoso quella contenuta in “Flickering Traces” e distribuita gratuitamente attraverso la netlabel Laverna, meritoria depositaria di esperienze elettroniche italiane fuori dal comune. A queste può senz’altro ascriversi quella di Nazzaro, che nei cinque brani del lavoro descrive una sorta di ciclo meridiano fatto di riverberi elettrici filtrati in maniera analogica e catturati in presa diretta in modo da mantenerne l’immediatezza.

L’ideale arco descritto dalle frequenze così modulate ne adempie la finalità estetica e percettiva, stabilendo dapprima in maniera visionaria un altrove espressivo profondamente umano (“Somewhere Near”), per svolgersi ben presto in un ventaglio di riflessi aurorali (“Every Day, Early Morning”). Raggiunto il proprio culmine nelle più evidenti volute di feedback di “Centerlight Shade”, il percorso di “Flickering Traces” ripiega svaporando nelle due tracce conclusive, distillati di un dolce abbandono a un’ambience, serena, cinematica e profondamente avvolgente.

Download gratuito via http://www.laverna.net/releases/Lav60.html.

https://www.facebook.com/pages/Rooms-Delayed/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: