music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

lee_chapman_the_common_silenceLEE CHAPMAN – The Common Silence
(Eilean, 2015)

L’esplorazione di uno spazio sonoro astratto, che confina con il solo silenzio senza mai di fatto lambirlo, costituisce tema e oggetto del primo lavoro sulla lunga distanza di Lee Chapman. “The Common Silence” è tuttavia qualcosa di ben diverso da un album di immota ipnosi ambientale, anzi nel corso delle sue cinque tracce il compositore inglese pone ripetutamente l’accento sull’aspetto dinamico delle intersezioni tra sparse note acustiche, e strati di riverberi.

Dall’incessante ricombinazione di tali elementi risulta una composita materia sonora, che spazia dai soffi ricamati da field recordings e sparse note di piano dell’iniziale “Prunus Padus” agli strati di riverberi e detonazioni sovrapposte come moti di una marea di “Believe In Something”.

La modulazione di frequenze basse da parte di Chapman non espunge dalla sua tavolozza l’aspetto ritmico, che si manifesta invece negli echi pulsanti che percorrono “Let Me In” e negli stessi microsuoni acustici che aleggiano sulle delicate spire luminose della conclusiva “A Wish For Common Silence”. A questo brano, nell’edizione digitale, seguono i quattordici minuti di ombre silenti di “Kyrie Eleison”, che portano a un’ora esatta la durata totale di “The Common Silence”, segnandone il passaggio più oscuro e impalpabile insieme alle marcate astrazioni ambientali di “Let A Song Speak For Itself”.

In un mondo popolato da proposte artistiche che si inscrivono nella dimensione ambientale, quella di Lee Chapman si segnala per la varietà di sfaccettature che concorrono a disegnare un universo nel quale luce e buio, silenzio e onde sonore convivono in un equilibrio piacevolmente instabile.

https://leefchapman.bandcamp.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: