music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

greta_olm_swallowGRETA OLM – Swallow
(Tesla Dischi, 2015)

Per fortuna, la facilità d’accesso ai canali produttivi consente di trovare uno spazio a proposte musicali che viaggiano ben distanti dai sovraesposti binari dell’”indie” nazional(-popolar)e italiano. Potrà trattarsi di un limite in termini di diffusione, ma è soprattutto una garanzia di incontaminatezza per chi, come i genovesi Greta Olm, incentra il proprio linguaggio artistico sulla ricerca di un’essenzialità autentica piuttosto che di effimere luci della ribalta.

A coronamento di un percorso intrapreso ormai cinque anni fa, l’unica testimonianza del quale era stato finora l’Ep dello scorso anno “On The Bench”, il quartetto genovese licenzia per la prima volta un album vero e proprio, coerente, fin dalla concisione della sua mezz’ora di durata con il naturale understatement dell’approccio del songwriter Matteo Filippone e dei suoi compagni d’avventura.
Non si pensi, tuttavia, a “Shallow” come a una mera raccolta di canzoni in penombra, poiché se è vero che tra gli spunti più pregevoli del lavoro meritano di essere segnalati quelli animati da delicatezza acustica (“Perfect Grace”, “In May And June”) e sottile lirismo (“Be What You Say”), non mancano affatto passaggi dotati di una vivacità pop che fa ripensare a un’altra validissima esperienza italiana quale quella degli Warm Morning Brothers (“Toys”, “Stone”) e accenni di aperture elettriche persino marcate (“Wooden Hands”).

Al di là di un cantato in inglese ancora perfettibile, la varietà di vesti sonore che omaggia esplicitamente colossi quali Nick Drake e Bonnie ‘Prince’ Billy, ma anche l’indimenticabile Jason Molina e i Low, e la padronanza di un songwriting legato a viaggi fisici e moti dell’animo fanno di “Shallow” non solo un lavoro di gradevole ascolto, ma la prova di un’incoraggiante naturalezza espressiva.

Download gratuito via: https://gretaolm.bandcamp.com/.

Annunci

Un commento su “

  1. Pingback: Recensione-Swallow-musicwontsaveyou | greta olm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 4 luglio 2015 da in recensioni 2015 con tag , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: