music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

vert_the_days_withinVERT – The Days Within
(Shitkatapult, 2015)

Il percorso di Adam Butler dall’elettronica alla progressiva definizione di un songwriting pop riprende da dove era stato interrotto nove anni fa (“Some Beans And An Octopus”).

Gli undici brani di “The Days Within” sviluppano ulteriormente il lato pop dell’artista inglese trapiantato nel pullulante contesto artistico tedesco d’inizio secolo, senza rinunciare affatto al gusto per articolati intarsi elettronici.

Nella tavolozza di Vert, oltre a segmentazioni ritmiche e obliqui impulsi analogici si affacciano adesso anche arrangiamenti e minimali spunti acustici, che rifiniscono atmosfere stranianti, post-moderne eppure avvolte da una patina antica, aggiornando il pop indie-tronico al tempo presente.

(pubblicato su Rockerilla n. 423, novembre 2015)

http://www.v-e-r-t.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 5 dicembre 2015 da in recensioni 2015 con tag , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: