music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

bakers_at_dawn_doorBAKERS AT DAWN – Door E.P.
(Self Released, 2016)

Con costanza invidiabile, Marcus Sjöland continua a dispensare attraverso varie piattaforme digitali le sue creazioni casalinghe identificate dall’alias Baker At Dawn. Di tanto in tanto, alcune di essere vengono in qualche misura “ufficializzate” sotto forma di organiche pubblicazioni in download a offerta libera, l’ultima delle quali è il breve Ep “Doors”, poco più di venti minuti ripartiti in sette canzoni ampiamente incentrate sulla chitarra e sulle soffici interpretazioni sottovoce dell’artista svedese.

Nella scorrevole sequenza di brani, Sjöland mette in mostra soprattutto la sua sensibilità di scrittura pop, applicata a canzoni che non occultano la dimensione “da cameretta” nella quale sono state concepite e realizzate (le parti ritmiche sono ottenute da artigianali percussioni su mobili e altri oggetti), bensì la dischiudono a una discreta varietà sonora e compositiva. Con piglio lieve, Sjöland costruisce le proprie canzoni semplici e immediate, alternando arpeggi danzanti a delicatezze acustiche in bassa fedeltà, che definiscono il profilo di un intimismo vivido e dinamico, che non scade nell’autoreferenzialità.

La prima parte dell’Ep denota infatti una vivacità persino incalzante (“Impossible”, “Disappear”), presto temperata dai sentori bucolici nordici e obliqui dello strumentale “Times”; da qui in poi, una maggior compassatezza acustica comincia a prendere il sopravvento, diluita in risonanze ambientali scandite da semplici battiti che sostengono melodie di grazia impalpabile che potrebbero far pensare ai passaggi di maggior compiutezza cantautorale di Benoît Pioulard (la deliziosa “Low”).

La levità acustica lo-fi resta comunque la cifra caratteristica di “Door”, piccola raccolta di piccole canzoni, fatte di melodie e tanta cuore, emesse direttamente dal contesto casalingo di Sjöland come messaggi in bottiglia affidati al mare magnum della rete, pronti a riscaldare il cuore e magari strappare un sorriso a chi sappia recepirli.

http://www.facebook.com/pages/bakers-at-dawn/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 27 gennaio 2016 da in recensioni 2016 con tag , , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: