music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

tobias_hellkvist_vesterhavetTOBIAS HELLKVIST – Vesterhavet
(Self Released, 2016)

A differenza di tanti altri colleghi operanti nel campo della sperimentazione ambientale, Tobias Hellkvist è abituato a tempi alquanto dilatati tra le proprie produzioni. Se infatti si eccettuano un paio di uscite in traccia unica, erano ben quattro anni che l’artista svedese non presentava un album organico; buona parte del tempo da allora trascorso è stato infatti da lui impiegato per modellare i cinque movimenti che formano “Vesterhavet”, un articolato itinerario sonoro di oltre cinquanta minuti, che si pone in diretta correlazione con il precedente “Everything Is Connected”, del quale rappresenta la naturale prosecuzione.

Consacrato fin dal titolo al Mare del Nord, il lavoro svolge fedelmente la traccia suggerita da tale immaginario in una sequenza di modulazioni liquide di timbriche e risonanze chitarristiche che coprono un ampio spettro tra risonanze impalpabili e accenni moderatamente rumorosi: è la rappresentazione sonora del grande mare freddo, delle sue distese di onde ora placide ora angosciose, mutevoli come le sensazioni trasmesse dalle cinque lunghe tracce. È un mare rilucente quello descritto dall’apertura orchestrale del secondo movimento o accarezzato dalle lievi brezze di quello finale; è disagevole e inquieto quello delle screziature di rumore che scuotono gli oltre tredici minuti della traccia d’apertura e percorrono le sofferte saturazioni del terzo episodio, o ancora quello del soffio nebbioso che evoca la timorosa cautela della navigazione a vista nel quarto.

L’esperienza d’ascolto di “Vesterhavet” sa infatti proprio di avventure solitarie, spogliate di ogni tratto epico, ma anzi rivolte a un’entropia riflessiva che nell’immensità del mare, così come nella musica di Hellkvist, trova una via di fuga all’insegna di rapite contemplazioni di moti e tempi naturalmente dilatati.

http://www.tobiashellkvist.com/

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 23 marzo 2016 da in recensioni 2016 con tag , , , , , , .
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: