music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

gideon_wolf_year_zeroGIDEON WOLF – Year Zero
(Fluid Audio, 2016)

A poco più di un anno di distanza dalle spettrali pièce cameristiche di “Near Dark”, Tristan Shorr torna a esplorare le potenzialità ambientali di un suono in gran parte incentrato su archi e organi analogici. In “Year Zero”, l’artista inglese accede a una più ampia dimensione orchestrale, nella quale l’abituale irregolarità delle sue composizioni cede progressivamente il passo a una tensione romantica, veicolata da espansi loop acustici ed esili stratificazioni organiche.

La presenza, accanto al terzetto di due violini e un violoncello guidato da Shorr, delle misurate partiture elettroniche di Gabi ‘Moog’ Matzeu ne plasma infatti le vibrazioni in frequenze austere, le cui movenze caliginose si svolgono comunque in dinamiche decise, che in particolare in passaggi quali la title track e “Insect” si aprono a coinvolgenti crescendo orchestrali.

Benché non manchino dilatazioni liquide (“Oblivion”) e residue torsioni rumorose (“Noise”, peraltro costellata da una serie di vocalizzi spettrali), il lavoro costituisce un vero e proprio “punto zero” per il percorso artistico di Gideon Wolf, adesso come non mai orientato con decisione alla creazione di un’ambience orchestrale, densa, cinematica, immersiva.

https://gideonwolf.bandcamp.com/

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: