music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

YADAYN – Elders (Lost Tribe Sound, 2020) Non sorprende che i percorsi personali e artisti di Gowaart Van Den Bossche lo abbiano condotto sulle strade dell’Oriente, dove le danze delle … Continua a leggere

15 novembre 2020 · Lascia un commento

MARY LATTIMORE – Silver Ladders (Ghostly International, 2020) L’arcana magia intessuta da Mary Lattimore sulle corde della sua arpa si arricchisce a ogni disco di nuove sfumature, che conducono la … Continua a leggere

11 ottobre 2020 · Lascia un commento

DAKOTA SUITE & QUENTIN SIRJACQ – The Indestructibility Of The Already Felled (Schole, 2020)*  In piena coerenza con l’understatement che da sempre ne ha caratterizzato le modalità espressive e la … Continua a leggere

27 gennaio 2020 · Lascia un commento

PLÏNKÏ PLØNKÏ – Pangur Din (Piano And Coffee, 2019) La reale esistenza di un vero e proprio ensemble dietro la giocosa denominazione Plïnkï Plønkï rappresenta un dato tutto sommato relativo … Continua a leggere

21 novembre 2019 · Lascia un commento

PAN•AMERICAN – A Son (Kranky, 2019)* Benché negli ultimi anni Mark Nelson non abbia mancato di farsi sentire sotto altre forme (la cassetta a tiratura limitata “Sketch For Winter II: … Continua a leggere

11 novembre 2019 · Lascia un commento

SEABUCKTHORN – Crossing (Eilean, 2019) La dimensione spaziale e, in qualche misura, atmosferica è stata da sempre connaturata e latente nei lavori di Andy Cartwright caratterizzati principalmente dal suo picking … Continua a leggere

6 giugno 2019 · Lascia un commento

GOODBYE IVAN – Rêverie (Les Disques Du 7ème Ciel, 2019) Il peregrinare fisico ed espressivo di Arnaud Ivan Sponar ha da ultimo condotto il compositore francese a stabilirsi a Bruxelles, … Continua a leggere

28 maggio 2019 · Lascia un commento

AUKAI – Reminiscence (Aukai Music, 2019)* Nel volgere di un paio d’anni e di altrettanti album, Markus Sieber è stato capace di definire con caratteri propri la sua creatura musicale … Continua a leggere

21 gennaio 2019 · Lascia un commento

VV.AA. – Salaam for Yemen (Hibernate / Dronarivm, 2018)* In maniera similare a quanto realizzato tre anni fa con “Dayalu / for Nepal”, l’etichetta inglese Hibernate – stavolta in collaborazione … Continua a leggere

24 dicembre 2018 · Lascia un commento

LUNG CYCLES – Lung Cycles (Lily Tapes & Discs, 2018) Dopo le due pubblicazioni condivise, prima con Neremy Ferris (Cla-ras) e poi con Jason Calhoun (Naps), la prolifica annata produttiva … Continua a leggere

11 dicembre 2018 · Lascia un commento

[video of the week] Aukai – La Joya

“La Joya” is the new single by Aukai, released in anticipation of his upcoming “Reminiscence” E.P. – a collection of 10 short cinematic pieces written parallel to his latest album … Continua a leggere

3 dicembre 2018 · Lascia un commento

CYRIL SECQ + SYLVAIN CHAUVEAU – Minimal Guitar (Eilean, 2018) Un frammento di canzone di nemmeno un minuto e sei brevi strumentali formano il manifesto di minimalismo realizzato su corde … Continua a leggere

11 novembre 2018 · Lascia un commento

ENNO VOSS – Currents (Unperceived, 2018) Il breve biglietto da visita solista di Enno Voss, musicista tedesco con alle spalle composizioni per cinema e teatro e nonché collaborazioni in campo … Continua a leggere

4 novembre 2018 · 1 Commento

GAMARDAH FUNGUS – Crossing The Wasteland (Flaming Pines, 2018) Da un paio di album a questa parte (“Herbs And Potions” e “Fairytales”), il duo formato da Igor Yalivec e Sergey … Continua a leggere

1 novembre 2018 · Lascia un commento

ED COOKE – Little Fire (Whitelabrecs, 2018) Un endemico senso di nostalgia promana dalle sette tracce di “Little Fire”, costruite da Ed Cooke attraverso una combinazione di arpeggi acustici ed … Continua a leggere

21 ottobre 2018 · Lascia un commento

COVARINO/INCORVAIA – Chiodi (Preserved Sound, 2018) La terza tappa del percorso creativo intrapreso dal sodalizio di Francesco Covarino e Alessandro Incorvaia in corrispondenza di “Perugia” (2016), in seguito replicato in … Continua a leggere

3 ottobre 2018 · Lascia un commento

MAX ANANYEV – Water Atlas (Serein, 2018) Liquido come l’elemento che vi fornisce traccia fin dal titolo, sconfinato come il percorso rivolto alla sua conoscenza complessiva, il terzo album di … Continua a leggere

15 settembre 2018 · Lascia un commento

PAPA M – A Broke Moon Rises (Drag City, 2018) David Pajo celebra il traguardo dei cinquant’anni e il superamento di un periodo di grave crisi esistenziale, nel modo che … Continua a leggere

21 agosto 2018 · 1 Commento

TOBY HAY – The Longest Day (The State51 Conspiracy, 2018) Già nel suo debutto “The Gathering”, pubblicato all’inizio dello scorso anno, Toby Hay aveva dimostrato l’estensione del proprio orizzonte di … Continua a leggere

12 agosto 2018 · Lascia un commento