music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

rhucle_handmade_oceanRHUCLE – Handmade Ocean
(Polar Seas, 2017)

La delicatezza dell’ambience elettro-acustica di “Fantastic Garden” aveva già richiamato meritata attenzione sulle creazioni di Rhucle, tra le più interessanti provenienti da artisti giapponesi che da poco si affacciano alla produzione in tale campo espressivo.

Il suo nuovo lavoro “Handmade Ocean” conferma fin dalla copertina le sensazioni di leggerezza giocosa e candore infantile promananti dalla sua musica, sotto forma di sette brani che definiscono atmosfere serenamente sospese, pennellate da soffici strati di synth e costellate da una varietà di fragili field recordings. Gli iterativi impulsi sintetici prodotti dall’artista giapponese sono modulati secondo variazioni che spaziano tra cangianti riflessi luminosi (“Emerald Drops”, “Knit”) e sensazioni liquide (“Hypnotism”), fino a trovare il loro punto di equilibrio in correnti ambientali avvolgenti e meditative (“Layer”, “Gentle Flow”).

Il comune denominatore di “Handmade Ocean” è tuttavia ancora tutto nel tocco lieve di Rhucle, nella sua abilità di creare spazi sonori incantati, al tempo stesso semplici e preziosi, nella cui ariosa consistenza smarrirsi dolcemente.

https://www.facebook.com/rhucle/

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 23 febbraio 2017 da in recensioni 2017 con tag , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: