music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

PACKWOOD – Vertumnus (Self Released, 2017) Per chi se la fosse lasciata sfuggire durante lo scorso anno, non è mai troppo tardi per recuperare un’opera complessa e ambiziosa come “Vertumnus”, … Continua a leggere

25 marzo 2018 · Lascia un commento

JULIUS WAY – Creature Of The Dark (Self Released, 2017) Nei tre anni trascorsi dal precedente “Seeds”, Matthew Adams è andato ulteriormente rarefacendo i contorni già sfumati del suo umbratile … Continua a leggere

21 febbraio 2018 · Lascia un commento

ITDREAMEDTOME – A.Y. (Trome, 2017) Torna a manifestarsi in forme e contenuti diversi Johann Wlight, musicista attivo sulla sotterranea scena lo-fi inglese dagli anni Novanta e ora al debutto sotto … Continua a leggere

10 febbraio 2018 · Lascia un commento

VELLEITIE – Scheming The Afterimage With God Herself (Vesten / Sounds Against Humanity, 2017) La nuova tappa delle astrazioni ambientali di Sean Kase si è condensata nell’imponente mole di stratificazioni … Continua a leggere

3 febbraio 2018 · Lascia un commento

SARAH PAYTON & RUTGER ZUYDERVELT – What It Seems To Be (Dauw, 2017) Affermato e prolificissimo sperimentatore sotto l’alias Machinefabriek, Rutger Zuydervelt segue da tempo un ellittico percorso che lo … Continua a leggere

18 gennaio 2018 · Lascia un commento

THE ILLUSION OF SILENCE – The White Summer (Thirsty Leaves, 2017) Con The Illusion Of Silence, Luca Bonandini ha da sempre rivolto il proprio sguardo verso orizzonti poco battuti. A un … Continua a leggere

17 gennaio 2018 · Lascia un commento

TATIANA ALAMARTINE – Searching (VoxxoV, 2017) “Searching”, ovvero di quando la ricerca applicata alle potenzialità di uno strumento non può fare a meno della concreta identità dello strumento. Quest’ultimo è, nell’occasione, … Continua a leggere

14 gennaio 2018 · Lascia un commento

SOFIA OZDRAVOVNA – Housewife At The End Of The World (Audio. Visuals. Atmosphere., 2017) Lo pseudonimo Sofia Ozdravovna non è certo dei più immediati. Chiunque vi si celi (l’unica informazione … Continua a leggere

13 gennaio 2018 · Lascia un commento

BEN MCELROY – 1​,​000 Sewing Machines (Unknown Tone, 2017) Dopo aver fatto tappa ispiratrice in Islanda, con la recente accoppiata di Ep digitali in download gratuito “Songs Of Iceland” e … Continua a leggere

12 gennaio 2018 · Lascia un commento

TALONS’ – After Talons’ (Self Released, 2017) L’idea del superamento della sua consolidata dimensione artistica aleggiava ormai da tempo per Mike Tolan, che l’aveva semplicemente sintetizzata nella denominazione programmatica “After … Continua a leggere

12 gennaio 2018 · Lascia un commento

ROBERT STILLMAN – Portals (Orindal, 2017) Una serie di registrazioni casalinghe, realizzate durante lo scorso inverno, integra il nuovo lavoro del polistrumentista inglese Robert Stillman. “Portals” raccoglie otto sue improvvisazioni su … Continua a leggere

11 gennaio 2018 · Lascia un commento

[video of the week] Zed Penguin – The Source Of My Dreams

“The Ghost is the idea, the beautiful spark that gleams inside you for a moment and appears as a song. The Beast is the flesh and mechanics, the wood and … Continua a leggere

8 gennaio 2018 · Lascia un commento

SHEDIR – Falling Time (Cyclic Law, 2017) Lontano, in un luogo e in un tempo in(de)finito, alberga la ricerca sonora di Martina Betti, al debutto sotto l’alias Shedir con le … Continua a leggere

7 gennaio 2018 · Lascia un commento

ADRIAN CORKER JACK WYLLIE – Adrian Corker Jack Wyllie (Chaoide, 2017) Già il disco solista di Adrian Corker del 2013, “Raise“, presentava significativi contributi da parte di Jack Wyllie (Portico Quartet). … Continua a leggere

7 gennaio 2018 · Lascia un commento

SVARTE GREINER – Knive (reissue) (Miasmah, 2017) Poco dopo aver realizzato la maestosa sinfonia di spettri “Pale Ravine” (2005), nel duo Deaf Center con Otto Totland, Erik Skodvin intraprese il solitario … Continua a leggere

6 gennaio 2018 · Lascia un commento

SWEENEY – Middle Ages (Sound In Silence, 2017) È tutt’altro che un mero vezzo di denominazione quello che ha indotto Jason Sweeney al passaggio, nel volgere di appena un mese, … Continua a leggere

5 gennaio 2018 · Lascia un commento

MOTHELL – Enjoying Storms Since The ’80s (Sounds Against Humanity, 2017) Mentre i luoghi si trasformano in narrazioni sonore, il suono definisce luoghi e ricordi nell’interpretazione di Andrea Ragusa e … Continua a leggere

4 gennaio 2018 · Lascia un commento

RICHARD MOULT – Chamber Music Volume 2 (Self Released, 2017) Il secondo volume delle composizioni da camera di Richard Moult, che segue di un anno il precedente, conferma in pieno … Continua a leggere

4 gennaio 2018 · Lascia un commento

GREGG KOWALSKY – L’Orange, L’Orange (Mexican Summer, 2017) Possiede i bagliori arancioni della luce della sua nuova residenza losangelina il ritorno a un lavoro solista da parte di Gregg Kowalsky, che … Continua a leggere

3 gennaio 2018 · Lascia un commento