music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

CAITLIN PASKO – Glass Period (Self Released, 2017) I contorni sgranati della foto di una ragazzina di un paio di decenni fa seduta al pianoforte fungono già da fedele biglietto … Continua a leggere

2 gennaio 2018 · Lascia un commento

BILL SEAMAN – The Epiphanies (Fluid Audio, 2017) Il polveroso minimalismo di Bill Seaman si espande senza smentirsi nelle quattordici articolate tracce di “The Epiphanies”. Si tratta appunto di una … Continua a leggere

31 dicembre 2017 · Lascia un commento

ÚLFUR – Arborescence (Figureight, 2017) Dopo essere stato insignito nel 2013 del premio di miglior giovane compositore dell’anno, in coincidenza con la pubblicazione del suo “White Mountain“, Úlfur Hansson ha … Continua a leggere

30 dicembre 2017 · Lascia un commento

ANDREW TASSELMYER – Vantage Points (Shimmering Moods, 2017) L’annata cominciata all’insegna della fuggevolezza temporale di “Resonant Moments”, per Andrew Tasselmyer si conclude con le cartoline stagionali, dai contorni piacevolmente sfocate, … Continua a leggere

29 dicembre 2017 · Lascia un commento

TIPTOES – Tiptoes E.P. (Quiet Bedrooms, 2017) Come quando, tra fine anni Novanta e inizi Duemila, avevano dato il via a una vera propria inversione dei paradigmi della produzione musicale, … Continua a leggere

28 dicembre 2017 · Lascia un commento

CLAUDIO DONZELLI – Frammenti (Self Released, 2017) Mentre di proposte di minimalismo pianistico fiorisce il sottobosco indipendente, anche italiano, il percorso creativo e di manifestazione di quella di Claudio Donzelli … Continua a leggere

27 dicembre 2017 · Lascia un commento

CICADA – White Forest (Flau, 2017) Foreste e oceani, uccelli e cetacei popolano l’immaginario del nuovo lavoro del quintetto femminile da camera di Taiwan denominato Cicada. I riferimenti naturalistici non si … Continua a leggere

26 dicembre 2017 · Lascia un commento

TROPIC OF COLDNESS – Déplacés (Shimmering Moods, 2017)* Dopo che nell’ultimo triennio le derive ambientali di David Gutman hanno seguito i solitari itinerari di Drawing Virtual Gardens, tornano ora a … Continua a leggere

25 dicembre 2017 · Lascia un commento

SUFJAN STEVENS – The Greatest Gift (Asthmatic Kitty, 2017) Niente canzoni a tema natalizio, quest’anno, per Sufjan Stevens; il “regalo” dell’eclettico artista originario del Michigan per i suoi estimatori è … Continua a leggere

24 dicembre 2017 · Lascia un commento

MATTEO FIORINI – Le Grand électrificateur des âmes (Self Released, 2017) Tra le tante possibili interazioni tra musica e ambiente di fondo, Matteo Fiorini ne ha scelta una dalle potenzialità … Continua a leggere

23 dicembre 2017 · Lascia un commento

FOREST MANAGEMENT – Doux (Polar Seas, 2017) Uno spaccato di pura quiete invernale introduce a partire dall’artwork il nuovo lavoro di John Daniel sotto l’alias Forest Management. Il contenuto di … Continua a leggere

22 dicembre 2017 · Lascia un commento

SEE YOU AT HOME – Be Happy E.P. (Self Released, 2017) La più classica altalena di sentimenti (post-)adolescenziali contraddistingue, fin dai titoli dei suoi Ep dgitali in download gratuito, il … Continua a leggere

22 dicembre 2017 · Lascia un commento

GOOD WEATHER FOR AN AIRSTRIKE – Little Steps (Sun Sea Sky, 2017) La nuova tappa del longevo progetto Good Weather For An Airstrike non smentisce la propensione di Tim Honey … Continua a leggere

21 dicembre 2017 · Lascia un commento

FLORIST – If Blue Could Be Happiness (Double Double Whammy, 2017) È necessario un periodo di decantazione, insieme a quel minimo distacco marcato dal trascorrere del tempo, per mettere a … Continua a leggere

21 dicembre 2017 · Lascia un commento

VV.AA. – Eilean |58| (Eilean, 2017) Un nuovo anno che volgere al termine è, ormai d’abitudine per l’etichetta francese Eilean, il momento per fare il punto delle proprie pubblicazioni degli … Continua a leggere

20 dicembre 2017 · Lascia un commento

LAU NAU – Poseidon (Fonal, 2017) Forse più di qualcuno ricorderà quel periodo, una decina d’anni fa, quando improvvisamente era andato in auge nel mondo indipendente una piccola scena di … Continua a leggere

19 dicembre 2017 · Lascia un commento

PALE LIGHTS – The Stars Seemed Brighter (Kleine Untergrund Schallplatten, 2017)* Non è stato certo il curriculum di alcuni dei suoi componenti (Philip Sutton con i Comet Gain e Andy … Continua a leggere

18 dicembre 2017 · Lascia un commento

OTTO A. TOTLAND – The Lost (Sonic Pieces, 2017) Quasi quattro anni dopo il primo album solista a proprio nome (“Pinô“), Otto Andreas Totland ha brevemente lasciato il suo isolamento tra … Continua a leggere

17 dicembre 2017 · Lascia un commento

MCVX – Voyagers (KrysaliSound, 2017) Quella dello spazio è una dimensione con la quale ogni sperimentazione sonora latamente definibile come ambientale finisce in maniera inevitabile per confrontarsi, che si tratti … Continua a leggere

16 dicembre 2017 · Lascia un commento