music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

MATTEO FIORINI – Le Grand électrificateur des âmes
(Self Released, 2017)

Tra le tante possibili interazioni tra musica e ambiente di fondo, Matteo Fiorini ne ha scelta una dalle potenzialità di espansione estremamente ampie, tanto dal punto di vista espressivo che – in qualche misura – narrativo. La componente musicale di “Le Grand électrificateur des âmes” rappresenta infatti soltanto il primo passo di un progetto molto più ampio, che abbraccia letteratura e sensibilità ambientale, intrapreso dal chitarrista bresciano dopo l’esperienza di McGuffin Electric.

La sua ripartenza creativa muove da mezzi e contesti minimi, quali una chitarra e una vecchia chiesa sconsacrata, nella quale Fiorini ha registrato in presa diretta i sei brani che formano il lavoro, a loro volta frutto di improvvisazione e interpolati da una serie di accidenti manifestatisi appunto nel contesto di registrazione. Il suo approccio allo strumento – caldo, dinamico e deciso – ha infatti naturalmente interagito con rumori d’ambiente, originati da fenomeni atmosferici ma anche dal traffico circostante, oltre che non gli stessi movimenti di preparazione del musicista, che amplificano in maniera significativa uno spazio sonoro così reso vivo e tangibile.

Spaziando dagli arabeschi di un picking non privo di contenuti ritualistici a occasionali impennate nervose, Fiorini non solo estende lo spettro espressivo del suo strumento, ma anche ne esalta l’essenzialità ricavandone sensazioni di un dinamismo costante, non astratto ma tanto istintivo e contestualizzato con il luogo di esecuzione da riuscire persino a combinarsi con distanti suoni di un clarinetto, che le note di copertina del lavoro raccontano suonato in un vicino auditorium.

“Le Grand électrificateur des âmes” appare dunque molto più di un esperimento di fusione tra musica e ambiente, avvicinandosi piuttosto, con altri mezzi, a quell’interazione tra naturale e organico propria del soundscaping ambientale, nel quale introduce un peculiare livello di mezzi espressivi e percezione.
Per approfondire il progetto, anche oltre le sue componenti musicali: https://legrandelectrificateur.com/.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: