music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

GREGG KOWALSKY – L’Orange, L’Orange
(Mexican Summer, 2017)

Possiede i bagliori arancioni della luce della sua nuova residenza losangelina il ritorno a un lavoro solista da parte di Gregg Kowalsky, che ha impiegato gli otto anni trascorsi dal precedente “Tape Chants” in performance dal vivo e collaborazioni, tra le quali quella con Marielle Jakobsons in Date Palms.

Sinuosi tepori di un’ambience sintetica pervadono i sette densi brani dell’album, le cui iniziali coltri ipnotiche tendono via via a diradarsi, sciogliendosi in impulsi e armonizzazioni carezzevoli. Dall’iterazione all’armonia è appunto il percorso tracciato da “L’Orange, L’Orange”, a mezz’aria tra terra e corruschi riflessi atmosferici.

http://www.greggkowalsky.net/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: