music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

EL MATADOR ALEGRE – Dreamland
(Cabezon, 2017)

Una piccola realtà italiana frutto di passione autentica torna a manifestarsi dopo cinque anni di silenzio: si tratta di El Matador Alegre, progetto di Giuseppe Vallenari segnalatosi per la propria ibridazione tra cadenze slow-core e una scrittura dagli spiccati accenti emotivi.

I medesimi elementi si ritrovano nelle nove canzoni di “Dreamland”, amplificati da soffici contorni elettronici e da un impianto strumentale nel quale ricorrono con maggiore frequenza chitarra acustica e archi. Il profilo vibrante dell’approccio alla scrittura dell’artista veneto ricorre ancora tra le pieghe del lavoro, benché in prevalenza filtrato da impulsi elettronici e ritmiche sghembe.

A prevalere è tuttavia, con decisione, quello più sfumato e riflessivo, distillato in morbidi spunti di un lirismo sottovoce, evocativo di pomeriggi uggiosi, di sconfinati spazi interiori ed esteriori, vagheggiati ma tangibili, pur nella proverbiale cameretta dell’artista veneto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 1 aprile 2017 da in recensioni 2017 con tag , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: