music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

SLOW HEART MUSIC – This Body Is Not Me
(Whitelabrecs, 2017)

Il tocco vellutato di Ben Rath si manifesta per la prima in veste acustica, trasferendo sulle sole corde della chitarra le medesime soffuse sensazioni evocate nei dischi a base di chitarre elettriche filtrate ed effettate, finora pubblicati a proprio nome.

Il primo lavoro del suo parallelo progetto acustico, adeguatamente denominato Slow Heart Music, è appunto interamente dominato da un picking gentile e compassato, nelle cui risonanze più o meno dilatate i l’artista inglese condensa un’atmosfera serafica, eppure percorsa da esili dinamiche, che la proiettano molto al di là di pratiche meramente virtuosistiche.

“This Body Is Not Me” si colloca piuttosto in una linea di continuità con le declinazioni acustiche di un’ambience dagli ampi orizzonti paesaggistici ed emozionali, proseguendo così l’itinerario creativo di Rath semplicemente con mezzi diversi e ancora più vicini a una dimensione dallo spiccato calore umano.

https://www.facebook.com/benrathmusic

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: