music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

IMMIGRANT – Wounded Healer
(Oscarson, 2017)

Anche nel mondo musicale popolato da informazioni sempre più accessibili, può capitare di scoprire una realtà artistica sotterraneamente attiva da quindici anni, ma che vede i propri protagonisti ancora avvolti da un alone di mistero. Al tredicesimo album, i tempi sono allora più che maturi per scoprire Immigrant, progetto che affonda le proprie radici nella gloriosa etichetta folk Fence e che oggi l’acuta tedesca Oscarson prova a proiettare su scala relativamente più vasta. Le scarne informazioni reperibili in rete raccontano di un duo, formato da Paul Grogan e Chris Brown, probabilmente scozzesi, che hanno attraversato gli ultimi tre lustri alla media di quasi un album all’anno, in prevalenza stampati e distribuiti su cd-r a tiratura limitata.

Quali che ne siano i presupposti, la sostanza dell’arte di Immigrant traspare distintamente dalle dieci canzoni di “Wounded Healer”, che corrispondono ad altrettanti delicati bozzetti acustici, costruiti su pochi accordi di chitarra e su interpretazioni poco più che sottovoce. La spiccata capacità di armonizzazione del duo riempie il semplice intimismo della sua formula di dinamiche agrodolci, veicolate da una scrittura dotata di sfumature che, pur collocandosi nell’alveo di un’estetica ovattata e umbratile, pennella fluidi bozzetti quali le varie “Forbidden Roads” e “Two Years”.

Il registro interpretativo, al tempo stesso compassato e arioso, si associa così ad atmosfere “da cameretta”, elevate a universale corredo di riflessioni e placide emozioni, che – dagli immancabili Simon & Garfunkel in poi – trovano manifestazione privilegiata in soffusi sottovoce e incantate filigrane acustiche, balsamo ideale, come da titolo del disco, per alleviare con dolcezza ogni ferita almeno per i suoi quaranta minuti di durata.

http://www.immigrant-music.com/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 29 ottobre 2017 da in recensioni 2017 con tag , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: