music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

TINY LEAVES – Notes On Belonging
(Pegdoll, 2017)

Pur essendo come non mai radicato nell’ambiente naturale, Il terzo album di Joel Nathaniel Pike consacra la transizione compositiva dell’artista inglese che identifica le proprie opere con l’alias Tiny Leaves. Due anni dopo “A Certain Tide”, che ne aveva segnato l’abbandono di stratificazioni ed effetti elettronici, Pike amplifica ulteriormente il proprio profilo di orchestratore di pièce per pianoforte e archi in quattro lunghi movimenti – tutti intorno ai dieci minuti di durata – ai quali è allegato lo spiccato carattere emozionale del legame con i luoghi e con il paesaggio.

Come da titolo, “Notes On Belonging” è un’ode al rispecchiamento dell’identità dell’artista col territorio – nella fattispecie l’ampia fascia compresa tra Galles e Inghilterra occidentale – i cui ricordi e le sensazioni da esso evocate sono veicolati da un florilegio di vibrazioni di archi e da aggraziati ricami pianistici. Sospeso su contenuti emotivi tanto misurati quanto traboccanti, il fulcro delle composizioni di Pike si mantiene sempre intorno ad armonie compassate, che si svolgono gradualmente con delicatezza cinematica, evocando appunto quella connessione indefinibile tra uomo e natura che attraverso mezzi cameristici riassume un paradigma sostanzialmente ambientale.

http://tinyleaves.co.uk/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: