music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

SEVERAL WIVES – Göldi Fell
(Gizeh, 2019)

Nelle oscure propaggini tra minimalismo orchestrale e iterazione dronica si colloca il progetto Several Wives, dichiaratamente improntato a immaginifiche evocazioni teatrali, che con “Göldi Fell” segna la seconda tappa di un percorso intrapreso un anno e mezzo fa con la cassetta “Blonde, Arms Tight Black”. Le nove anguste stanze che formano il nuovo lavoro mantengono fede alle tenebrose evocazioni sottese all’estetica di Several Wives, incarnate da inquieti riverberi ed espanse vibrazioni di corde e archi, che gradualmente costruiscono un’ideale colonna sonora dagli inquieti contorni spettrali.

Eppure, nei sotterranei dell’anima attraversati da “Göldi Fell” non vi è spazio soltanto per scenari claustrofobici, ma soprattutto per le innumerevoli combinazioni di una meditativa ambience acustica. Il lavoro si candida così a pieno titolo quale minimale traslitterazione cameristica di un immaginario dark-ambient plasmato senza ausili elettronici, ma con tutta la suggestiva immediatezza di uno spettrale ensemble da camera.

https://www.facebook.com/blonde.arms.tight.black/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 26 luglio 2019 da in recensioni 2019 con tag , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: