music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

MINOR PIECES – The Heavy Steps Of Dreaming
(Fat Cat, 2019)

La peculiare impronta sperimentale di Ian William Craig si è da sempre confrontata con l’elemento vocale, più volte incanalato all’interno di pièce dal respiro orchestrale. Il compositore canadese compie adesso un ulteriore passo nella coniugazione di tali elementi, intraprendendo un organico progetto insieme alla connazionale cantante e polistrumentista Missy Donaldson.

Gli otto densi brani raccolti in “The Heavy Steps Of Dreaming” costituiscono la prima sintesi artistica del duo denominato Minor Pieces, nel quale lo spettro compositivo e le ardite traiettorie vocali di Craig dialogano o si avvicendano con il cantato più piano e armonico della sua nuova compagna d’avventura. Alla pur saliente componente vocale, entrambi gli artisti associano una complementare ricerca sonora, che muove da una base cameristica per svilupparsi variamente in maestose progressioni orchestrali attraversate da occasionali correnti di tensione elettrica, ma anche in saggi di minimalismo atmosferico e persino in strutture assimilabili a quelle di un folk obliquo e vibrante.

Il lavoro muove da costruzioni di impervio lirismo, attraversate da drone e detriti sonori sui quali le voci di entrambi gli artisti si inerpicano su un’alternanza di frequenze granulose e opalescenti (“Rothko”), spaziando tra scenari claustrofobici (“Tender Fire”) e sognanti (“Grace”). Mentre non mancano passaggi nei quali il duo consegue un evocativo equilibrio drone-folk (“This House”), affiora con una certa decisione una sorprendente qualità di songwriting, come nell’essenziale interpretazione su corde acustiche di Craig in “Burden” e in particolare nelle due ariose ballate “Brávallagata” e “The Way We Are In Song”.

Come dimostrano i dieci minuti della conclusiva “Shipbreaking”, magistrale coronamento dell’incontro artistico tra Craig e Donaldson tra rimandi e variazioni, “The Heavy Steps Of Dreaming” è un’opera di grande fascino e intensità, ognuno dei cui capitoli regala sensazioni nuove e mai scontate, ispirata risultante di un approccio non convenzionale alla scrittura e alla composizione sperimentale.

https://www.facebook.com/Minor-Pieces/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: