DUSTIN O’HALLORAN
Silfur
(Deutsche Grammophon, 2021)

Un altro “compositore moderno” sbarca su Deutsche Grammophon, sempre più sensibile ad accogliere proposte al di fuori dei classici circuiti accademici. A margine dei suoi prevalenti impegni nelle colonne sonore e in A Winged Victory For The Sullen (con Adam Wiltzie degli Stars Of The Lid),

Dustin O’Halloran lo fa con un lavoro registrato lo scorso anno in Islanda, che accanto a due inediti propone una serie di riletture di brani del suo repertorio solista. In entrambi i casi, l’approccio del pianista americano travalica il minimalismo pianistico, attraverso arrangiamenti d’archi ed elettronica che, come da titolo, ne dimostrano il respiro compositivo cristallino.

(pubblicato su Rockerilla n. 490, giugno 2021)

http://dustinohalloran.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.