music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

LOSCIL – Equivalents (Kranky, 2019)* La maturità creativa conseguita da Scott Morgan dopo ormai quasi vent’anni di attività l’ha condotto da un lato ad addensare il proprio suono ambientale, dall’altro … Continua a leggere

12 agosto 2019 · Lascia un commento

CROSS RECORD – Cross Record (Ba Da Bing!, 2019)* Estremamente interessante e per certi versi sorprendente è il percorso che ha condotto Emily Cross dall’introspettiva dimensione “da cameretta” al suo … Continua a leggere

5 agosto 2019 · Lascia un commento

SPHERULEUS – Light Through Open Blinds (Lost Tribe Sound, 2019)* Quante volte nella descrizione di un disco si utilizza l’analogia con un diario di storie e sensazioni personali? Mentre tale … Continua a leggere

29 luglio 2019 · Lascia un commento

FLORIST – Emily Alone (Double Double Whammy, 2019)* L’ancor breve esperienza di Florist sembra seguire una parabola creativa di progressiva sottrazione di elementi, per arrivare allo spoglio nocciolo dell’ispirazione di … Continua a leggere

22 luglio 2019 · Lascia un commento

LACHLAN DENTON & STUDIO MAGIC – A Brother (Spunk / Bobo Integral, 2019)* Durante lo scorso autunno, si è spezzato qualcosa di importante nell’ampia e prolifica scena di Melbourne che … Continua a leggere

15 luglio 2019 · Lascia un commento

EMMA RUSSACK – Winter Blues (Osborne Again / Spunk, 2019)* È il cuore dell’inverno australe il momento ideale per Emma Russack per licenziare il suo quarto album, che fin dal … Continua a leggere

8 luglio 2019 · Lascia un commento

RIMA KATO – Sing-Song (Flau, 2019)* Se “Faintly Lit” (2015), debutto solista di Rima Kato, possedeva tutta la fragile grazia delle arti giapponesi, declinata in un’essenziale chiave folk, il suo … Continua a leggere

1 luglio 2019 · Lascia un commento