music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

DRAB CITY – Good Songs For Bad People (Bella Union, 2020)* Curiosa la storia e decisamente particolare il modo di presentarsi di quello che viene a tutti gli effetti introdotto … Continua a leggere

8 giugno 2020 · Lascia un commento

INVENTIONS – Continuous Portrait (Temporary Residence, 2020)* Mentre i principali progetti nei quali entrambi sono impegnati, rispettivamente Eluvium ed Explosions In The Sky, attraversano un periodo di sostanziale stasi, Matthew … Continua a leggere

25 maggio 2020 · Lascia un commento

JETSTREAM PONY – Jetstream Pony (Shelflife / Kleine Untergrund Schallplatten, 2020)* Rimanda davvero ad altri tempi, per tutti gli amanti del pop chitarristico di almeno un quarto di secolo fa, … Continua a leggere

18 maggio 2020 · Lascia un commento

MR. ALEC BOWMAN – I Used To Be Sad & Then I Forgot (Self Released, 2020)* Pur calcando le scene da oltre un decennio, in particolare nel duo Fornication insieme … Continua a leggere

4 maggio 2020 · Lascia un commento

OFFTHESKY & THE HUMBLE BEE – We Were The Hum Of Dreams (Laaps, 2020)* Oltre a una polverosa patina analogica, un altro elemento caratteristico ha rappresentato una costante negli oltre … Continua a leggere

27 aprile 2020 · Lascia un commento

MALI MALI – I Was Told To Keep An Eye Out (Home Alone Music, 2020)* Non è un luogo comune che la musica creata nel continente oceanico appartenga a “un … Continua a leggere

20 aprile 2020 · Lascia un commento

MIDWIFE – Forever (The Flenser, 2020)* All’intermezzo di decompressione atmosferica “Prayer Hands” (2018), Madeleine Johnston fa seguire quella che può a tutti gli effetti considerarsi la continuazione del suo primo … Continua a leggere

13 aprile 2020 · Lascia un commento

CLOUD TANGLE – Kinds Of Sadness (False Peak / 4000 Records 2020)* Le vaporose armonie in bassa fedeltà dell’Ep casalingo “Pocket” (2017) avevano già lasciato intravedere le variegate potenzialità espressive … Continua a leggere

6 aprile 2020 · Lascia un commento

MUTE FOREST – Riderstorm (Lost Tribe Sound, 2020)* Un inedito periodo di silenzio quasi assoluto, durato ben cinque anni, separa “Riderstorm” da “Deforestation”, primo album del progetto solista di Kael … Continua a leggere

30 marzo 2020 · Lascia un commento

MONTEVALE – Figure And Ground (Oscarson, 2020)* È una storia, personale e artistica, decisamente particolare quella che unisce Ahlie Schaubel e Thomas Sattig: lei musicista attiva nell’underground tedesco degli anni … Continua a leggere

23 marzo 2020 · Lascia un commento

MAIKE ZAZIE – Seismopsychollage (7K!, 2020)* “There’s a child / raging inside of me, a child / running into walls. A child who wants to dawdle and dream / so … Continua a leggere

16 marzo 2020 · Lascia un commento

ZELIENOPLE – Hold You Up (Miasmah, 2020)* La disorientante mole di produzioni soliste di Matt Christensen ha senz’altro diluito l’attività di Zelienople, reduci da cinque anni di silenzio e soltanto … Continua a leggere

9 marzo 2020 · Lascia un commento

MARLA HANSEN – Dust (Karaoke Kalk, 2020)* Dodici anni tra l’album di debutto e il suo seguito sono un periodo tale per cui il profilo dell’artista che realizza il secondo … Continua a leggere

2 marzo 2020 · Lascia un commento

DOUGLAS DARE – Milkteeth (Erased Tapes, 2020)* Mai come nel caso di Douglas Dare è vero che le apparenze ingannano. Lo si era capito dai tempi del debutto sulla lunga … Continua a leggere

24 febbraio 2020 · Lascia un commento

REBECCA FOON – Waxing Moon (Constellation, 2020)* La terra non è un semplice frammento di storia morta,s trato su strato simile ai fogli di un libro, ma poesia vivente come … Continua a leggere

17 febbraio 2020 · Lascia un commento

DROPKICK – The Scenic Route (Bobo Integral, 2020)* Sedici dischi in poco meno di vent’anni sono un ruolino di marcia di tutto rispetto per una band impegnata a scrivere canzoni … Continua a leggere

10 febbraio 2020 · Lascia un commento

ISOBEL CAMPBELL – There Is No Other (Cooking Vinyl, 2020)* Sono tempi particolari per cuori nostalgici che avevano amato i Belle And Sebastian più romantici, quelli dei primi dischi di … Continua a leggere

3 febbraio 2020 · Lascia un commento

DAKOTA SUITE & QUENTIN SIRJACQ – The Indestructibility Of The Already Felled (Schole, 2020)*  In piena coerenza con l’understatement che da sempre ne ha caratterizzato le modalità espressive e la … Continua a leggere

27 gennaio 2020 · Lascia un commento

KEELEY FORSYTH – Debris (Leaf, 2020)* È senz’altro superfluo sottolineare che, soprattutto di questi tempi, è assai raro trovarsi in presenza di un disco di debutto realizzato non esattamente dalla … Continua a leggere

20 gennaio 2020 · Lascia un commento