music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

VV.AA. – The Clyde Parker Project (Eilean, 2019) Mentre si avvia a conclusione, prevista alla fine dell’anno, il percorso di cento uscite dell’etichetta Eilean, il suo curatore Mathias Van Eecloo … Continua a leggere

15 ottobre 2019 · Lascia un commento

LOW VARIETY – #1 (Fat Cat, 2019) Si può ragionevolmente pensare che non sia priva di un fondo di ironia la denominazione Low Variety, applicata al nuovo progetto ambientale di … Continua a leggere

4 ottobre 2019 · Lascia un commento

GLÅSBIRD – Svalbarð (Whitelabrecs, 2019) Mentre continua a restare misteriosa l’identità dell’artista che si cela sotto l’alias Glåsbird, non è certo un mistero la sua fascinazione per le lande ghiacciate … Continua a leggere

1 settembre 2019 · Lascia un commento

VALOTIHKUU – By The River (Hidden Vibes, 2019) Sotto l’alias Valotihkuu, Denis Davydov dispensa frequenti bozzetti elettro-acustici radicati nella contemplazione e nell’esplorazione di paesaggi naturali. Gran parte delle creazioni dell’artista … Continua a leggere

30 agosto 2019 · Lascia un commento

[streaming] Saariselka – Void

“Void” is the anticipation track of “The Ground Our Sky” by Saariselka, the new duo of Chuck Johnson and Marielle V. Jakobsons (Date Palms), released by Temporary Residence Ltd on … Continua a leggere

16 agosto 2019 · Lascia un commento

THE VOLUME SETTINGS FOLDER – Hothocleana (Oscarson, 2019) Nello sconfinato universo delle proposte musicali, non sempre risulta agevole seguire le produzioni di artisti non solo prolifici ma legati a una … Continua a leggere

11 agosto 2019 · Lascia un commento

SILENT VIGILS – Lost Rites (Home Normal, 2019) Per due artisti inclini alle collaborazioni come Stijn Hüwels e James Murray, i chiaroscuri ambientali di “Fieldem” (2018) non hanno rappresentato il … Continua a leggere

31 luglio 2019 · Lascia un commento

HIPNOTIC EARTH – Suspended In Silence (Whitelaberecs, 2019) Non sempre l’opzione creativa per un’estetica genericamente ambientale è assistita da substrati concettuali che trascendono la superficie sonora percepibile. Nel caso di … Continua a leggere

25 luglio 2019 · Lascia un commento

JEFRE CANTU-LEDESMA – Tracing Back The Radiance (Mexican Summer, 2019) Reduce dalle traslitterazioni drone-gaze da ultimo condensate nello splendido “On The Echoing Green” (2017), nel nuovo “Tracing Back The Radiance” … Continua a leggere

18 luglio 2019 · Lascia un commento

JOSEPHINE WIGGS – We Fall (The Sound Of Sinners, 2019) Una sintesi di durature estetiche personali: non può non dirsi calzante la presentazione che di “We Fall” fa la stessa … Continua a leggere

4 luglio 2019 · Lascia un commento

DAVID CORDERO – Hacia La Luz (Archives, 2019) “Hacia La Luz” è un’elegia estremamente personale, che David Cordero ha inteso dedicare all’ultimo periodo di vita di sua madre. Moti emotivi … Continua a leggere

23 giugno 2019 · Lascia un commento

SVEN LAUX – ODD (Whitelabrecs, 2019) Un anno dopo “Schachmatt”, Sven Laux torna a pubblicare per Whitelabrecs un lavoro nel quale espande in maniera significativa il proprio consolidato registro di … Continua a leggere

11 giugno 2019 · Lascia un commento

ØJERUM – Don’t Worry Mother, Everything Is Going To Be Okay (Shimmering Moods, 2019) Come nei collage che, oltre a essere utilizzati per le sue copertine, costituiscono il parallelo campo … Continua a leggere

2 giugno 2019 · Lascia un commento

TRANSTILLA – Transtilla I (Opa Loka, 2019) Nella piccola ma attiva scena sperimentale olandese, intersezioni creative e collaborazioni sono all’ordine del giorno (basti pensare a FEAN, Piiptsjilling e agli innumerevoli … Continua a leggere

19 maggio 2019 · Lascia un commento

WESTERN EDGES – Prowess (Sound In Silence, 2019) Non fa certamente difetto l’ironia a Richard Adams, che nel presentare l’ennesimo progetto della sua ormai quasi trentennale attività discografica (Hood, The … Continua a leggere

21 aprile 2019 · Lascia un commento

MAPS AND DIAGRAMS – Azurescens (Handstitched / False Industries, 2019) Un filo conduttore di baluginante cromatismo e una fluida materia sonora sostanziano la nuova tappa della ricerca elettro-acustica di Tim … Continua a leggere

19 aprile 2019 · Lascia un commento

IAN HAWGOOD – Impermanence (Slowcraft, 2019) Solo un artista della sensibilità di Ian Hawgood poteva riassumere la propria lunga esperienza di musicista, produttore e responsabile di etichetta in quaranta minuti … Continua a leggere

18 aprile 2019 · Lascia un commento

FALLEN – When The Light Went Out (Rohs! Records / Lontano Series, 2019) Non di solo minimalismo cameristico e di placide suggestioni, vive la composizione contemporanea; ennesima prova ne è … Continua a leggere

11 aprile 2019 · Lascia un commento

FEDERICO MOSCONI – Light Not Light (Shimmering Moods, 2019) Se l’arte è, per propria natura, rappresentazione e se la rappresentazione è di conseguenza creazione di altro rispetto alla realtà, allora … Continua a leggere

14 marzo 2019 · Lascia un commento