MICHAEL TANNER & ALISON COTTON – Michael Tanner & Alison Cotton (Reckno, 2016) Quella tra Michael Tanner e Alison Cotton è tutt’altro che una collaborazione estemporanea; può considerarsi, semmai, un corollario dell’incredibile ricerca sonora degli aspetti più misteriosi della tradizione britannica condotta da entrambi nel mutevole alveo del collettivo United Bible Studies, oltre che separatamente…

MICHAEL TANNER – Suite For Psaltery And Dulcimer (Kit, 2016) Due strumenti desueti per tre lunghe pièce fuori dal tempo: così potrebbe sintetizzarsi la formula del nuovo lavoro di Michael Tanner, artista come pochi altri eccentrico rispetto alle prevalenti correnti espressive contemporanee, eppure proprio anche per questo sempre estremamente stimolante nelle sue scorribande sonore attraverso…

UNITED BIBLE STUDIES – Soregh, Murne & Fast (Self Released, 2015) È ben lontano da un Natale da cartolina contemporaneo quello celebrato a modo loro dagli United Bible Studies, con il terzo album pubblicato nel 2015, stavolta regalato a mo’ di strenna in download gratuito. Del resto, non poteva essere altrimenti per un collettivo di…

UNITED BIBLE STUDIES – The Ale’s What Cures Ye (MIE Music, 2015) La seconda tappa annuale dell’itinerario degli United Bible Studies tra arcane memorie folk vede il collettivo britannico addentrarsi vieppiù in tradizioni risalenti, attraverso una raccolta integralmente costituita da riletture di brani appartenenti alla cultura rurale. Anche i luoghi sono fondamentali per rendere l’operazione…

AMANDA FEERY & MICHAEL TANNER – To Run The Easting Down (Awkward Formats, 2015) Non i reconditi paesaggi della Britannia rurale ma storie altrettanto antiche di comunicazioni marittime popolano il lavoro che vede Michael Tanner (Plinth, The Cloisters) affiancato dalla cantate e compositrice irlandese Amanda Feery, con la quale tra l’altro condivide la partecipazione al…

UNITED BIBLE STUDIES – So As To Preserve The Mystery (Deep Water Acres, 2015)* Nonostante i componenti della sua variabile line-up non cessino di condurre le proprie ricerche singolarmente o nel quadro di una pluralità di progetti collaborativi, ciclicamente il collettivo avant-folk United Bible Studies si riunisce per dedicarsi alla stesura di un album organicamente concepito,…

MICHAEL TANNER – Nine Of Swords (A Year In The Country, 2014) Una trance lunga cinquantaquattro minuti, prodotta con l’impiego esclusivo di nove strumenti a percussione, costituisce l’ultima e più arcana avventura sonora di Michael Tanner. Nell’occasione, il poliedrico artista inglese ha condotto a un estremo realizzativo la sua ricerca di sonorità spettrali, capaci di…

PLINTH – Wintersongs (Kit, 2014) Le idee originali conservano la propria forza propulsiva anche a distanza di anni. L’argomentazione è quanto mai valida nel caso del poliedrico Michael Tanner, il cui primo lavoro a nome Plinth, pubblicato in cassetta nel 1999 e poi in un paio di limitate edizioni cd-r, viene riportato alla luce per la…

PLINTH – Music For Smalls Lighthouse (Clay Pipe Music, 2013) Tre anni fa, alla conclusione della sua prima stagione di attività, Second Language pubblicava la sonorizzazione da parte di Michael Tanner della storia, tra reale e immaginario, del naufragio di due uomini del diciannovesimo secolo nella penisola gallese di St. Davids. Esaurita da tempo quell’edizione…

UNITED BIBLE STUDIES – Spoicke (Fluid Audio, 2013) Pochi mesi dopo la pubblicazione del suo ultimo album vero e proprio (“The Jonah, 2009”) il collettivo formato tra gli altri da Richard Moult, David Colohan e Michael Tanner ha registrato nel corso di un festival olandese i quaranta minuti di musica oggi proposti in “Spoicke”. Due strumentali…

UNITED BIBLE STUDIES – I Am Providence (Jellyfant, 2012) In un istante di pausa dai loro tanti altri progetti personali e collaborativi, Michael Tanner, Richard Moult, David Colohan e Áine O’Dwyer si sono ritrovati con i compagni di viaggio Gavin Prior, Ivan Pawle e James Rider, per riprendere le esplorazioni di mistica psichedelia folk del…

THE CLOISTERS – The Cloisters (Second Language, 2012) Nell’ultima delle sue molteplici incarnazioni artistiche, Michael Tanner si è prefisso l’ambizioso tentativo di sostituire le spettrali trame elettroniche sottostanti alla sua principale esperienza di Plinth con un impianto strumentale che ne accentui gli aspetti più classici – quelli ad esempio evidenziati in “Music For Smalls Lighthouse”…

MICHAEL TANNER – Witch Elder (Reckno, 2012) Anche Michael Tanner, già impegnato in molteplici progetti tra i quali il più duraturo può considerarsi Plinth, si lascia affascinare dalla riscoperta dei nastri quali supporti per creazioni musicali tanto sperimentali quanto limitate. Ecco così comparire a suo nome, in sole cento copie su cassetta, la mezz’ora di…

TASKERLANDS – Taskerlands (Time Released Sound, 2012) Taskerlands è la denominazione che riassume l’incontro tra due artisti prolifici e geniali, che per le loro sperimentazioni traggono le mosse dai suoni antichi del folk britannico e dal ricercato immaginario vittoriano. David Colohan (Agitated Radio Pilot, The Magickal Folk Of The Faraway Tree) e Michael Tanner (Plinth, The…