music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

The Rip Tide

BEIRUT – The Rip Tide (Pompeii, 2011) Il globetrotter più popolare dell’universo indie d’oltreoceano ha abbandonato, almeno momentaneamente, il suo peregrinare (reale o immaginario) per le strade polverose della vecchia … Continua a leggere

30 agosto 2011 · Lascia un commento

All The Hurt That Hinders Home

CAUGHT IN THE WAKE FOREVER – All The Hurt That Hinders Home (mini50, 2011) Metà del duo scozzese Small Town Boredom, (due ottimi album all’attivo, improntati a endemica malinconia e … Continua a leggere

28 agosto 2011 · Lascia un commento

Songbox

PETE ASTOR – Songbox (Second Language, 2011) Alzi la mano chi si ricorda di Pete Astor al solo sentirne citare il nome. Eppure, l’artista inglese ha alle spalle ormai un … Continua a leggere

26 agosto 2011 · Lascia un commento

Yona

SHAULA – Yona (Somehow Recordings, 2011) Modulazioni sognanti e fragili sensazioni acquatiche popolano l’immaginario dilatato e la ricerca della quiete da parte di Shaula, misteriosa artista giapponese segnalatasi nel 2009 … Continua a leggere

25 agosto 2011 · Lascia un commento

Duck Egg Blue

PETER DELANEY – Duck Egg Blue (Deadslackstring, 2011) Pubblicazione inconsueta ma niente affatto sorprendente per la Deadslackstring, etichetta intorno alla quale gravitano gran parte dei musicisti che compongono i collettivi … Continua a leggere

23 agosto 2011 · Lascia un commento

We’re Fucked

RIVULETS – We’re Fucked (Important, 2011) Per Nathan Amundson la lentezza non deve essere una mera opzione espressiva, ma un vero e proprio stile di vita personale e artistica. Non … Continua a leggere

23 agosto 2011 · Lascia un commento

Villa Venus

VILLA VENUS – Villa Venus E.P. (Self Released, 2011) Quattro artisti di estrazione diversa, capeggiati da un musicista non proprio alle prime armi, eppure con tanta voglia di rimettersi in … Continua a leggere

21 agosto 2011 · Lascia un commento