music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

ANOICE – The Black Rain
(Ricco, 2012)

L’ensemble nipponico ritorna a quattro anni dall’accoppiata “Out Of Season“/”Ruined-Hotel Session“.

Tale lasso di tempo, intervallato da vari progetti paralleli del chitarrista Takahiro Kido, è stato profondamente segnato dal terremoto che ha colpito il Giappone, le cui immagini ricorrono nel contenuto e nello stesso titolo di “The Black Rain”.

Le dieci composizioni dell’album esaltano infatti la solennità orchestrale della band, relegando all’esplosione elettrica della sola “Finale” le residue tracce delle origini post-rock. Altrove è invece tutto un fiorire di archi fluidi e vibranti note pianistiche, costellate da suggestive sospensioni temporali, per pièce da camera al tempo stesso inquiete e romantiche.

(pubblicato su Rockerilla n. 380, aprile 2012)


http://fleursy.com/anoice/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 8 Mag 2012 da in recensioni 2012 con tag , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: