music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

alasdair_roberts_a_wonder_working_stoneALASDAIR ROBERTS & FRIENDS – A Wonder Working Stone
(Drag City, 2013)

Il folk, si sa, trae origine dal senso di comunità e dai rapporti umani; proprio per questo anche i suoi moderni interpreti si avvalgono spesso di band e collaboratori. È il caso di Alasdair Roberts, che per la seconda volta accredita anche a un manipolo di “amici” una delle sue incursioni tra le più risalenti radici della tradizione scozzese.

In “A Wonder Working Stone” narrazioni tenebrose e arcane vengono associate a moderne riflessioni su amore, appartenenza e abbandoni attraverso il caldo fingerpicking e il timbro tenorile di Roberts, che dall’accompagnamento di ritmiche, fiati e fiddle trae vitalità e respiro per congiungere presente e tradizioni secolari in dieci ballate folk fuori dal tempo.

(pubblicato su Rockerilla n. 389, gennaio 2013)

http://www.alasdairroberts.com/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 21 gennaio 2013 da in recensioni 2013 con tag , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: