music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

ophion_sacrosantOPHION – Sacrosanct
(Twice Removed, 2013)

Nella sua seconda prova sulla lunga distanza, il misterioso duo inglese che per denominazione ha scelto quella del serpente della mitologia greca (Ὀφίων, appunto) confeziona una galleria sonora lunga settanta minuti, affrescata con cupe torsioni dark-ambient, increspature elettroniche e asfittiche pulsazioni dub.

Le atmosfere di Ophion, in coerenza col titolo del disco, risultano così permeate da un misticismo vagamente rituale, espresso nei momenti del raccoglimento (gli oltre tredici minuti dell’emblematica “Silence Is The Messenger”), della trepidazione apocalittica (“The Fall Of The Empire”, “Miasma Foundation”) e dell’ipnotica ascesi finale (“Tempestous”), che disegna un’ambience oscura ma non desolata.

(pubblicato su Rockerilla n. 390, febbraio 2013)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 1 marzo 2013 da in recensioni 2013 con tag , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: