music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

talvihorros_eaten_aliveTALVIHORROS – Eaten Alive
(Fluid Audio, 2013)

Il nuovo capitolo delle inquiete esplorazioni di Ben Chatwin si presenta ridotto (letteralmente) all’osso degli impulsi vitali primigeni e di stranianti sensazioni di colpa, paura, disagio. Le otto tracce di “Eaten Alive” dischiudono un universo corrosivo e angoscioso, che per tradurre in suono il proprio filo conduttore concettuale impiegano un arsenale post-industriale popolato da ruvide dissonanze e pronunciate detonazioni.

Il lavoro non è dunque semplicemente popolato da field recordings e magmatiche torsioni elettriche bensì da spunti ritmici e, in particolare nella parte conclusiva, da una sinestesia sintetica non priva di aperture luminose. In “Eaten Alive” convivono infatti luci ed ombre, con significativa prevalenze delle seconde, sotto forma di texture claustrofobiche e pulsazioni oscure; è proprio per questo che sorprendono non poco passaggi quali quello delle scie cosmiche disegnate dalle tastiere analogiche su “The Secrets Of The Sky” e “Becoming Mechanical” e soprattutto la graduale costruzione armonica che dissipa le distorte frequenze elettriche iniziali del brano d’apertura “Little Pieces Of Discarded Life“ in melodie pianistiche incrementali e non aliene di un qualche contenuto romantico.

È come se Chatwin, proprio nel suo lavoro dalle premesse più spigolose e disadorne, faccia balenare la capacità di costruire mondi sonori più vari, che da recessi imperscrutabili si aprono ad ampiezze stellari, unendo in un medesimo paradigma individualità e universalità.

http://www.talvihorros.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 2 novembre 2013 da in recensioni 2013 con tag , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: