music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

james_murray_broken_homesJAMES MURRAY – Broken Homes
(Hibernate, 2013)

Compositore e produttore ambientale londinese, nonché responsabile dell’etichetta Slowcraft, James Murray invia una cartolina sonora dalla countryside del Derbyshire sotto forma di un’unica traccia dalla durata di oltre diciassette minuti nella quale timbri chitarristici in delay e impressionistiche tonalità di pianoforte si stagliano su un fondale di ovattata rugiada elettronica.

Il flusso impalpabile di “Broken Homes” si dipana con lenta gradualità a partire da un’ambience delicatamente rarefatta, sulla quale si innestano piccoli echi di note risuonanti come in un’estesa dimensione spaziale, nella quale pianoforte, chitarra e voce quasi si confondono, al pari delle sensazioni di distante malinconia e languido romanticismo. I ricordi cristallizzati nel suono svaporano infine con la medesima delicatezza con cui sono stati dipinti dalle note di Murray, restituendo il paesaggio a una dolce quiete, priva di scossoni ma non per questo aliena da un evocativo contenuto emozionale.

http://www.jamesmurray.info/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 27 dicembre 2013 da in recensioni 2013 con tag , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: