music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

wovenhand_refractory_obdurateWOVENHAND – Refractory Obdurate
(Glitterhouse, 2014)

La svolta nel prolifico percorso di David Eugene Edwards con Wovenhand lasciata intravedere da “The Laughing Stalk” (2012), in seguito all’abbandono del vecchio compagno d’avventura Pascal Humbert, trova in “Refractory Obdurate” conferma decisa e fragorosa, nel senso proprio del termine.

La vena tenebrosa di Edwards si applica ormai quasi esclusivamente ad assalti sonori, adrenalinici e pesanti come non mai, nei quali sono appena percepibili retaggi di un lirismo vagamente melodico.

Le dieci tracce del lavoro sono tutto un susseguirsi di chitarre abrasive e nervosi spasmi post-punk, che il cantato sgraziato di Edwards completa con allucinazioni gothic-heavy. Mutazione compiuta, per quanto sconcertante.

(pubblicato su Rockerilla n. 405, maggio 2014)


http://www.wovenhand.com/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: