music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

the_notwist_the_messier_objectsTHE NOTWIST – The Messier Objects
(Alien Transistor, 2015)

Una delle ragioni dei sei anni di silenzio intercorsi tra gli ultimi due album dei Notwist è plasticamente riassunta in “The Messier Objects”: tra “The Devil You + Me” (2008) e “Close To Glass” (2014), la band dei fratelli Acher non ha solo ripartito le proprie energie in progetti collaterali, ma le ha concentrate nella creazione di brevi bozzetti strumentali, spesso destinati alla rappresentazione teatrale o radiofonica.

“The Messier Objects” raccoglie sedici delle miniature elaborate in quel periodo (tutte denominate “Object”, appunto), accanto a un unico brano da dodici minuti e dotato di un proprio titolo. Organico nella natura strumentale e disorganico nell’avvicendamento di soluzioni adottate, quel che ne risulta è un articolato universo sonoro, che mostra la band tedesca sotto una luce parzialmente diversa.

Nei compiuti frammenti che formano il lavoro c’è molto della sua storia ultraventennale, colta nelle sue componenti di più curiosa sperimentazione: l’agile flusso del lavoro è un viaggio attraverso strumenti e linguaggi, che insieme compilano una libreria musicale radicata nel modernariato analogico anni ’70, ma costantemente protesa alla creazione di un’intrigante materia sonora.

Che si tratti di synth analogici, percussioni acustiche o di imprevedibili pièce con fiati o pianoforte, piuttosto che una semplice testimonianza la raccolta appare un interessante spaccato di fervore creativo.

(pubblicato su Rockerilla n. 414, febbraio 2015)


http://notwist.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: