music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

kevin_verwijmeren_the_wolf_and_the_wayfarerKEVIN VERWIJMEREN – The Wolf And The Wayfarer (Self Released, 2015)

It’s The Colour Of A Cloud Covered Sky”, tra le produzioni ambientali più coinvolgenti dello scorso anno, aveva rivelato la grande capacità suggestiva di Kevin Verwijmeren, al debutto ufficiale con quell’opera dalla quale già traspariva la naturale vocazione cinematografica delle sue composizioni.

Non stupisce, dunque, che il capitolo successivo della produzione dell’artista olandese prenda le mosse da una pellicola: l’Ep di circa venti minuti “The Wolf And The Wayfarer” raccoglie infatti cinque tracce che sviluppano le pièce realizzate da Verwijmeren per l’omonimo cortometraggio del registra di origine pakistana Maazin Kamal, successivamente ampliate in modo tale da atteggiarsi a composizioni autosufficienti.

In questa veste possono, dunque, ragionevolmente considerarsi, svincolate dalle immagini grazie all’ulteriore rimaneggiamento da parte di Verwijmeren. La chiave del lavoro risiede nell’accurato bilanciamento tra persistenze ambientali e sinuose modulazioni orchestrali, applicato a brani che nella loro forma estesa mantengono e anzi amplificano caratteri spiccatamente immaginifici. Così, le ombre misteriose di “Beyond The Trees” si librano su avvolgenti elongazioni d’archi, che sublimano in vapori impalpabili in “My Brother’s Keeper” prima di immergersi ancora in tenebre tangibili eppure niente affatto opprimenti. Lo dimostra in particolare un brano come “Darkness Visible”, la cupezza del cui tema portante resta tuttavia temperata dalla suadente circolarità degli archi, che la traduce piuttosto in austera eleganza, aperta alla luminosa catarsi della conclusiva “Redemption”.

La breve durata rende quella di “The Wolf And The Wayfarer” una sequenza particolarmente coesa, inoltre dotata di un proprio autonomo sviluppo narrativo, che non atteggiandosi a mera appendice dell’album dello scorso anno offre nuova testimonianza delle potenzialità di Kevin Verwijmeren di sensibile artefice di una vividissima ambience orchestrale.

http://www.kevin-verwijmeren.nl/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: