music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

night_beds_ivywildNIGHT BEDS – Ivywild
(Dead Oceans, 2015)

Che Winston Yellen non fosse un cantautore come tanti lo si percepiva fin dal debutto a nome Night Beds (“Country Sleep“, 2013), tuttavia una trasformazione come quella che di “Ivywild” era difficilmente prevedibile.

Eppure, sembrerebbe non trattarsi di un’eccezione rispetto alle propensioni dell’artista del Colorado, alle quali viene dato libero sfogo lungo la faticosa ora di durata del nuovo lavoro. Restano gli accenti soul, le tonalità alte ed evocative di Yellen, adesso calate tra profluvi di tastiere e disturbanti riflessi disco, che ben poco si attagliano al naturale lirismo delle interpretazioni.

Le luci al neon di “Ivywild” producono ombre fitte e, più che curiosità per il rinnovamento, forti perplessità.

(pubblicato su Rockerilla n. 419-420, luglio-agosto 2015)

http://www.nightbeds.org/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 7 agosto 2015 da in recensioni 2015 con tag , , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: