music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

laura_cannell_beneath_swooping_talonsLAURA CANNELL – Beneath Swooping Talons
(Front & Follow, 2015)

Il suono evocativo del violino, i misteri atemporali dei paesaggi dell’Inghilterra rurale e l’immediatezza registrazioni convivono nelle dieci brani di “Beneath Swooping Talons”, secondo lavoro solista di Laura Cannell. Al pari delle “colleghe” che incentrano il proprio linguaggio artistico sul solo violoncello, la violinista del Norfolk plasma il proprio strumento in modo tale da renderlo autosufficiente nella creazione di una particolarissima, solitaria musica da camera.

Attraverso l’impiego di due registratori e di un archetto modificato, la Cannell amplifica le potenzialità tonali del violino, ricavandone modulazioni tali da coprire un ampio arco di timbriche, a loro volta funzionali a creare un’ampia varietà di suggestioni. Ne risultano dieci pièce che spaziano da austere iterazioni droniche (“For Sorrow Salt Tears”, “Be Not Afeard”) a istantanee di un folk arcano (l’iniziale “All The Land Ablaze”), fino a delicati florilegi (“Deers Bark”, “Two Winters”, “Cantiga”), che creano un’ambience tutta fatta di sibili e sospensioni, al tempo stesso sognante e sinistra.

Evidente, lungo tutti i tre quarti d’ora di “Beneath Swooping Talons”, risulta lo stretto legame dei brani con i luoghi nei quali sono stati concepiti e creati, dei quali mantengono le misteriose suggestioni di un’alba rugiadosa e l’affascinante desolazione di un paesaggio immutabile, colto al volo sulle ali delle vibrazioni delle corde di un violino.

http://www.lauracannell.co.uk/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: