music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

nighttime_lage_dorNIGHTTIME – L’Age D’Or
(Self Released, 2015)

Tutto era cominciato poco più di un anno fa, con tre brevissime schegge rispondenti alla diffusa suggestione di una musica da film per un film mai realizzato (“Song For An Unmade Film”). Al di là dei facili cliché, è innegabile la vocazione cinematica della musica di Eva Louise Goodman, al debutto con un lavoro organico sotto l’alias Nighttime, dai contorni inevitabilmente notturni e fortemente evocativi.
I cardini dell’espressione dell’artista québécois inducono a facili associazioni con il drone-folk al femminile, a collocarla su quella sottile linea che unisce Jessica Bailiff a Liz Harris, passando per le eteree modulazioni vocali di Julianna Barwick.

Lungo le nove tracce di “L’Age D’Or” – pubblicato in una limitatissima edizione su cassetta, oltre che in digitale – si percepisce comunque una forza e una personalità tali da far riscontrare nella Goodman i tratti di una nuova, credibile cantrice di boschi avvolti da coltri nebbiose o illuminati dalla diafana luce lunare. È senz’altro questo l’immaginario affiorante dai trentacinque minuti del lavoro, ricamati da melodie vocali sospese, intimamente saldate con strati di loop e modulazioni, dolcemente adagiati su un tappeto di risuonante bassa fedeltà.

La magia è assicurata, tra echi impalpabili (“Atacama”, “Shadows”) e carezze a fior di pelle, distillati narcolettici di quelle dei Cocteau Twins (“Milk, Blood”, “Eagle”), ma anche e ancor di più quando la Goodman costruisce intorno alle atmosfere strutture di canzone nelle quali la sua voce assume tratti lievemente più intellegibili, arricchendosi di ulteriori elementi armonici, veicolati dal pianoforte (nell’iniziale “January”) o da arpeggi inquieti, dal calore spettrale (“Stratigraphy”).

Benché, appunto, lo spazio espressivo entro il quale si colloca la proposta della Goodman sia piuttosto ben individuabile, il suo debutto “L’Age D’Or” è un piccolo gioiello di grazia e mistero, un messaggio di simbiosi naturale che con forza gentile perpetua atmosfere dal fascino misterioso, come una magia arcana officiata da una sua nuova musa drone-folk.

http://nighttime.band/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 23 dicembre 2015 da in recensioni 2015 con tag , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: