music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

aaron_martin_leonardo_rosado_in_the_dead_of_night_when_everything_is_asleepAARON MARTIN & LEONARDO ROSADO – In The Dead Of Night When Everything Is Asleep
(Fluid Audio, 2016)

Tra le tante collaborazioni che vedono per protagonista Aaron Martin, quella svoltasi a distanza con Leonardo Rosado presenta come poche altre le sembianze di un dialogo tra linguaggi artistici ricchissimi e pienamente complementari.

La scintilla tra i due è scoppiata da uno dei tanti contatti online tra musicisti, svolgendosi in seguito come una riflessione sulla finitezza e al tempo stesso sulla sensazione di consuetudine che comportano ricerche sonore incentrate sulle infinite potenzialità rispettivamente ricavabili dalle timbriche di uno strumento (il violoncello per Martin) e dalle emissioni più o meno accidentali di rumori d’ambiente (le registrazioni concrete di Rosado). Ma v’è di più nelle sei tracce di “In The Dead Of Night When Everything Is Asleep”: un microcosmo di suoni e frequenze combinate con estrema consapevolezza e misura, fino a creare minute sinfonie di una quotidianità (non a caso notturna), della quale sono colti gli elementi più minuti e singolari.

I samples di oggetti quotidiani, vibrazioni e timbriche assortite di Rosado trovano negli inserti acustici del polistrumentista australiano complemento fondamentale per amplificare il proprio spazio sonoro; non per questo, tuttavia, le componenti concrete dei brani sono soverchiate da quelle più propriamente armoniche (violoncello, ma anche banjo, chitarra elettrica e piatti ritmici), anzi vedono amplificato il proprio significato in un’ambientazione elegiaca, tanto spontanea da apparire ad essi perfettamente complementare.

La notte di Aaron Martin e Leonardo Rosado, malinconica ma viva come non mai, rivela così elementi sorprendenti, rendendo tangibile una impressionistica galleria di miniature di profonda suggestione elettro-acustica.

http://aar0nmartin.wordpress.com/
http://subterminal.tumblr.com/

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: