music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

molnbar_av_john_the_endMOLNBÄR AV JOHN – The End
(Flau, 2016)

Dagli ampi spazi dal fascino desolato del nord della Svezia proviene l’ultima “installazione sonora” di John Henriksson sotto l’alias Molnbär av John. Dopo una serie di collaborazioni, tra gli altri con Momus e Joel Danell (Musette), e alcune brevi uscite in vinile, buona parte delle quali non a caso raccolte in “The End”, Henriksson ha compilato un ricchissimo collage di suoni e armonie che si dipana attraverso ben ventuno brevi tracce.

Pur rendendo il lavoro inevitabilmente frammentario, l’eterogeneità del materiale di base ben rispecchia la sfaccettata personalità artistica di Henriksson, che spazia con leggerezza da texture jazzate a esili loop armonici, da minute schegge di library music a segmenti dall’elegante gusto retrò, ricoperti di una granulosa patina di polvere. La fugacità delle istantanee sonore colte dall’artista svedese e la loro cristallizzazione in miniature sospese in luoghi e spazi indefinibili ne rendono fedele testimonianza di una creatività per certi versi surreale, aliena dagli ordinari processi creativi, in piena coerenza con il peculiare contesto dal quale ha tratto origine.

https://www.facebook.com/molnbaravjohn

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 26 novembre 2016 da in recensioni 2016 con tag , , , , , , , , , .
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: