music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

MAYFOREST – Mayforest
(Self Released, 2017)

Una serie di segni grafici che riducono molto prossimo allo zero il grado comunicativo contraddistingue il debutto sotto l’alias Mayforest di Christian Maiwald, artista polacco ma attratto dalle infinite possibilità offerte ai giovani musicisti di qualsivoglia provenienza. Prossime al grado zero espressivo sono anche le sette tracce del suo omonimo debutto, che del minimalismo neoclassico-ambientale offrono una declinazione estremamente rigorosa, che rifugge dall’immediatezza romantica in favore di un austero approccio cameristico.

Distanti loop di archi inquieti si fondo con strati sintetici a tratti ponderosi nel corso dei tre quarti d’ora del lavoro, definito da movimenti armonici graduali, che si trasformano via via in drone dallo spiccato contenuto cinematico. Le caliginose vibrazioni degli archi, così plasmate da Maiwald in texture dalle risonanze sempre più impalpabili, finiscono per dischiudersi ad aperture cameristico-ambientali e delicati dialoghi elettro-acustici, la cui essenza è lasciata dalla ricercata afasia dei titoli dei brani a interpretazioni proprie della sola sfera percettiva.

https://mayforest.bandcamp.com/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 25 maggio 2017 da in recensioni 2017 con tag , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: