music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

MARIKA HACKMAN – I’m Not Your Man
(AMF / Universal, 2017)

Che il folk non fosse il linguaggio d’elezione di Marika Hackman si era già intuito nella sua prima prova sulla lunga distanza “We Slept At Last” (2015), se seguiva una breve teoria di Ep che in breve tempo l’avevano proposta quale una delle giovani voci femminili inglesi maggiormente meritevoli di attenzione. Ciononostante non possono fare a meno di destare una certa sorpresa le modalità con le quali la Hackman ha inteso dar seguito al proprio debutto: innanzitutto, quella di “I’m Not Your Man” non è più la ragazza dal tocco lieve e dalle atmosfere vellutate conosciuta finora, bensì una donna consapevole della propria identità e della propria forza, che come tale non rinuncia a tirar fuori gli artigli per trasformare interpretazioni raffinate in sfoghi a voce alta, espliciti e a tratti persino rabbiosi.

Decisivo per le nuove vesti sonore della Hackman è il contributo della band The Big Moon, che lungo tutto il disco ne supporta la rinnovata estetica, ben più sporca e aggressiva che in passato, ma anche decisamente più pop. Le canzoni di “I’m Not Your Man” sono infatti tutte molto immediate, caratterizzate da melodie accattivanti e fluide soluzioni di arrangiamento, che sfumano notevolmente l’irruenza delle chitarre elettriche e delle ritmiche decise della band. Benché non sempre il connubio tra le due parti risulti convincente, proprio la difficoltà del mutato contesto lascia al contrario affiorare la qualità e la padronanza dei propri mezzi da parte dell’artista inglese, la cui limpidezza di scrittura torna comunque a manifestarsi al meglio nelle residue ballate acustiche (“Cigarette”, “Apple Tree”).

Con tutte le incertezze connesse a un così evidente mutamento di pelle, “I’m Not Your Man” è comunque la conferma delle qualità di Marika Hackman che, maturate per consapevolezza e duttilità, sono ora davvero in grado di dischiuderle orizzonti ben più ampi rispetto a quello del cantautorato (più o meno folk) al femminile.

http://marikahackman.com/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 11 giugno 2017 da in recensioni 2017 con tag , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: