music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

SECRET SHINE – There Is Only Now
(Saint Marie, 2017)

Si riveste di una luce diversa il nuovo album dei Secret Shine, adesso che il suono e l’estetica shoegaze sono ormai universalmente tornati in auge, anche grazie alle reunion di quasi tutte le grandi band che avevano caratterizzato la prima metà degli anni Novanta inglesi. Sì, perché i Secret Shine (debutto su Sarah Records nel 1993 prima di un lungo silenzio) sono stati in un certo senso i precursori della lunga onda di ritorno delle chitarre riverberate e delle melodie celestiali, in un periodo in cui quella corrente stilistica era decisamente recessiva.

La nuova – e ben più longeva – vita artistica della band inglese dura infatti da oltre dieci anni, a partire da un paio di singoli e dall’album “All Of The Stars” (2008), piccola gemma per incalliti nostalgici shoegaze. Ora che appunto non si tratta più di semplice nostalgia, la musica dei Secret Shine trova contesto ben più coerente: così, “There Is Only Now”, terza prova sulla lunga distanza dalla metà del decennio scorso, sembra decisamente meno eccentrica rispetto ad “All Of The Stars” e allo stesso successivo “The Beginning And The End” (2010). Non muta la formula, ancora costituita da evanescenti intrecci vocali avviluppati dai moti circolari di feedback liquido, nella quale si riesce ad apprezzare la qualità melodica di Scott Purnell e della brava Kathryn Smith, onesta epigona di Rachel Goswell.

Tutto è però come rimasto cristallizzato nel 1995 nelle dieci pur pregevoli canzoni di “There Is Only Now”, ascolto senz’altro piacevole per gli inguaribili nostalgici di cui sopra, anche se forse un po’ troppo calligrafico rispetto ad esempio al ritorno degli Slowdive, invece dotati del grande merito di aver saputo traslare lo stile dei tempi d’oro dello shoegaze, filtrandolo attraverso le esperienze e le sensibilità attuali. I tempi e lo spirito, dunque, sono sempre quelli dell’adolescenza, del resto perfettamente riassunti dal titolo del disco, da assaporare con la consapevolezza della fugacità di un presente che dura da oltre vent’anni.

http://www.facebook.com/secretshine

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 25 agosto 2017 da in recensioni 2017 con tag , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: