music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

GALATIMOSCONI – Penombra
(KrysaliSound, 2017)

La fisicità esplorata da Roberto Galati e l’impalpabile paesaggismo ambientale di Federico Mosconi si combinano si combinano in un terzo genere di materia sonora, collocato anche simbolicamente in una linea indefinita e variabile di “Penombra”.

Non è nemmeno necessario scorrere i titoli degli otto densi brani dei quali si compone la sintesi del primo incontro tra i due artisti italiani per comprenderne la concentrazione intorno a un concetto di consistenza materica variamente declinato. L’astrattezza del suono acquisisce immediata concretezza nelle mani di Galati e Mosconi, che fin dall’inizio del lavoro mostrano di agire sulla scomposizione di una maestosa grana di rumore (“Pietre”) in correnti luminose (“Eclissi”).

Il processo di erosione degli spessi strati di chitarre ed elettronica prodotti dai due artisti risulta in una sequenza di risonanze opalescenti (“Opale”, “Basalto”), che proprio quando sembrano ripiegare su persistenze sature (“Ruggine”), tornano a elevarsi in imponenti cattedrali di rumore liquido (“Amen”). Lavorando per sottrazioni e aggiunte successive, Galati e Mosconi realizzano dunque un’osservazione in presa diretta di una materia sonora estremamente viva, in continua trasformazione.

http://www.galatimusic.com/ 
https://soundcloud.com/federico-mosconi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 19 settembre 2017 da in recensioni 2017 con tag , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: