music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

GAMARDAH FUNGUS – Fairytales
(Flaming Pines, 2017)

Il più recente itinerario sonoro degli ucraini Gamardah Fungus trae origine da un’escursione notturna in luoghi remoti del loro Paese, dei quali in “Fairytales” sono colti gli aspetti densi al tempo stesso di incanto e inquietudine. I cinque lunghi brani dell’album evidenziano la peculiare combinazione realizzata da Igor Yalivec e Sergey Yagoda tra soundscaping ambientale e modulazioni elettro-acustiche, variamente improvvisate ovvero sottoposte a graduali stratificazioni, che abbracciano strumenti e linguaggi di arcana matrice orientale.

È un suono inafferrabile e sfuggente a categorie quello che aleggia lungo i tre quarti d’ora del lavoro, frutto di field recordings naturalistici amplificati dall’oscurità e di timbriche di chitarre e synth le cui particelle organiche si rimescolano in maniera incessante, a creare un’ambience al tempo stesso spettrale e dotata di straniante concretezza.
A dominare, infine, “Fairytales” è dunque una dimensione acusmatica nella quale fonti di natura diversa e imperscrutabile si fondono in un’avventura dai profondi contenuti simbolici attraverso periferie dell’anima popolate da immaginifica inquietudine.

https://www.facebook.com/GamardahFungus

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 11 novembre 2017 da in recensioni 2017 con tag , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: