music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

RAUELSSON – Mirall
(Sonic Pieces, 2018)

Sorprende non poco ritrovare Raúl Pastor Medall, a breve distanza dalla colonna sonora condivisa con Erik K. Skodvin (“A Score For Darling”), in una dimensione sonora estremamente dinamica e costellata da fremiti pulsanti. I nove brani raccolti dall’artista spagnolo in “Mirall” ne rivelano un inedito profilo brioso, che pure non rinuncia al romanticismo e alla sottile malinconia evidenziati nel precedente “Vora” (2013).

Quelle sensazioni restano tuttavia sullo sfondo del nuovo lavoro, almeno inizialmente, salvo riemergere in impressionistici saggi di minimalismo, ancora gravitanti sulle note del pianoforte (“Marbles”), ovvero su risonanze di archi (“Mistral”), tanto evanescenti da sfumare in frequenze ambientali e vocalizzi appena percettibili (“Map Of Mirrors”). L’essenza saliente di “Mirall” risiede tuttavia in particolare nel microcosmo di screziature elettro-acustiche e segmenti ritmici che ne rende i brani brulicanti di una vitalità giocosa, primaverile.

http://www.rauelsson.com/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: