music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

SVEN LAUX – ODD
(Whitelabrecs, 2019)

Un anno dopo “Schachmatt”, Sven Laux torna a pubblicare per Whitelabrecs un lavoro nel quale espande in maniera significativa il proprio consolidato registro di cinematica ambience orchestrale. “ODD” è il primo album creato dall’artista tedesco nel suo nuovo studio ed è anche il primo dopo la nascita di sua figlia, che deve in qualche misura aver influenzato la ricerca da parte sua di un linguaggio sonoro estremamente pacato, costituito dalla graduale evoluzione di timbriche digitali, ma non per questo privo di dinamiche compositive.

Nel corso di poco più di un’ora di durata, non mancano infatti saltuarie accelerazioni sull’altrimenti placido snodarsi dei sette densi brani che formano il lavoro, interamente plasmato a partire da impulsi digitali e archi filtrati, il cui equilibrato dosaggio restituisce tuttavia sensazioni di tiepida malinconia. Piuttosto che combinare parti suonate ed elettroniche, Laux conferisce a queste ultime un ampio respiro orchestrale che, percorso da ricami armonici ed eteree parti vocali, disegna orizzonti di luminosa contemplazione neoclassico-ambientale.

http://svenlaux.com/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 11 giugno 2019 da in recensioni 2019 con tag , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: