music won't save you

suggestioni musicali a cura di raffaello russo

JUMPEL – Cabogato
(Hidden Shoal, 2019)

Ben sei anni sono trascorsi dall’ultima manifestazione di Joachim Dürbeck sotto l’alias Jumpel. Mentre in quell’occasione (“Bloc4”) l’artista tedesco aveva orientato la sua tavolozza elettronica alla rappresentazione di spazi antropizzati, il suo quinto album “Cabogato” discende invece dall’osservazione di ben più ariosi paesaggi naturali. Nel condensarne in suono immagini e sensazioni, Dürbeck applica tuttavia un affine approccio istintivo, che rende estremamente calda e dinamica l’ambience delle quattordici tracce che formano il lavoro.

Le variabili ricombinazioni di impulsi sintetici, field recordings e delicate note pianistiche che costituiscono il substrato creativo di “Cabogato” gravitano infatti in un’atmosfera ovattata e granulosa., pur percorsa da una varietà di minuti fremiti e pulsazioni elettroniche. Ne risulta un soundscape rilassato e contemplativo, scandito da cadenze ipnotiche, dalle cui contemplazioni atmosferiche scaturiscono contenuti emozionali veicolati da fragili componenti armoniche.

http://www.jumpel.de/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 22 agosto 2019 da in recensioni 2019 con tag , , , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: